Della Nascita e Della Relazione Materna - Scuola di Alta Formazione per Donne di Governo - Scuola di Alta Formazione per Donne di Governo

Della Nascita e Della Relazione Materna

Riconoscere il corpo della madre e la relazione materna come luogo delle origini, (origine della vita e insieme origine del linguaggio e del senso del mondo) consente di ripensare tutto – sé stesse/i, il rapporto con le/gli altri, il mondo – in modo radicale, a partire dal riconoscimento della potenza creativa e trasformatrice della maternità, segno ineludibile dell’asimmetria dei sessi. Il corpo della donna e la nascita sono stati storicamente terreni di conflitto. Nel nostro tempo sono emersi nuovi conflitti, ambivalenze e contraddizioni (tecnologie del materno, gestazione per altri, divieto dell’allattamento al seno in pubblico ecc.) che vanno affrontati con competenza simbolica, dando autorità a intuizioni, saperi, parole femminili del passato e del presente e rimettendo al centro della scena del parto la relazione di accompagnamento e di fiducia tra donne, gestanti e partorienti, levatrici ostetriche mediche.
Questa Accademia, inserendosi in un percorso di presa di coscienza e di libertà femminile già in parte in atto, è interessata a pratiche di governo del “mettere al mondo” corrispondenti ai bisogni e ai desideri femminili e ad autorizzare un nuovo simbolico della nascita. Si tratta di ridefinire il concetto di naturalità, restituire alla nascita il suo carattere relazionale, fondativo di un nuovo ordine nei legami sociali, e atto di sovranità femminile, e immagini che ci consegnino il significato simbolico e politico della grandezza di tale esperienza generativa, previlegio del sesso femminile con o senza maternità, e della rivoluzione di senso che esso comporta nelle vite individuali e collettive.

Temi e laboratori

– La maternità da istituzione patriarcale a libera creazione femminile
– Ambivalenze e paradossi della relazione materna
– Figure e pratiche di accompagnamento alla nascita
– Nascita del linguaggio e lingua materna
– L’opera femminile-materna di civiltà
– Laboratorio sull’esperienza del mettere al mondo e sulla relazione materna

Coordinamento: Anna Maria Piussi e Franca Marcomin

Guide: Franca Marcomin, Sandra Morano, Anna Maria Piussi

106
Progetto della Fondazione Scuola di Alta Formazione Donne di Govermo e La Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea
in collaborazione con Aspasia di Mileto Associazione per la consulenza filosofica di trasformazione
accademie.maestria@gmail.com | Tel. 045 803 9092