Della Senologia e della Cura di Gemma Martino - Scuola di Alta Formazione per Donne di Governo - Scuola di Alta Formazione per Donne di Governo

Della Senologia e della Cura di Gemma Martino

Questa è un’Accademia particolarmente rivolta a chi ha interesse a un campo che si chiama “Senologia”, attualmente non ancora inserito nelle branche specialistiche in Medicina.
E’ necessario che chi lavora nella Sanità abbia una formazione comunicativa relazionale già all’inizio della selezione universitaria e poi di seguito in formazione continua: Il modo di porsi e la vitalità di chi cura influisce sull’efficacia delle cure e sulla qualità dei contesti in cui accogliere chi chiede aiuto. I dati relazionali andrebbero introdotti nella conoscenza scientifica per sostenere un codice etico di comunicazione e rispetto. Avere un’ottica funzionale biosistemica è un’apertura scientifica di grande efficacia terapeutica, ma occorre aggiungere la concezione di una corporeità come un insieme di emozioni, pensieri percezioni, relazioni per nutrire di affetto e spiritualità al lavoro di cura. Lavorare in corporeità vuol dire entrare nel profondo della relazione, recuperare indizi sul dis-agio e intuire la strada per curare con passione ai livelli energetici, spirituali, corporei. La cura deve avere uno sguardo focale, quello che evidenzia I dati microscopici segmentari e d’organo. Va usato insieme a quello periferico che ci permette di avere visioni ampie del contesto, spazialità degli intenti, relazione di senso con se stessi e con il mondo. Abbiamo comunque un sapere limitato. La consapevolezza del nostro sapere ci costringe all’umiltà, dà spazio all’ascolto e al rispetto delle scelte di chi si affida a noi.

Temi e laboratori

– Ricostituzione della formazione umanistica nella Sanità
– Inserire la relazione tra i parametri di efficacia delle cure. Metodologie.
– Riconoscere il momento intuitivo-relazionale come dato scientifico corporeo
– Ridisegnare gli ambienti in cui si svolgono cure e cambiamenti in generale
– Addestramento all’ascolto per lo sviluppo di una comunicazione relazionale
– Inventare infrastrutture sanitarie che rendano accettabili I controlli relazionali
– Ricostruzione della corporeità delle donne operate al seno

Coordinamento: Gemma Martino

Guide:Gabriella Galperti, Hubert Godard, Gemma Martino

122
Progetto della Fondazione Scuola di Alta Formazione Donne di Govermo e La Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea
in collaborazione con Aspasia di Mileto Associazione per la consulenza filosofica di trasformazione
accademie.maestria@gmail.com | Tel. 045 803 9092