Le donne pensano | Geneaologie - Scuola di Alta Formazione per Donne di Governo - Scuola di Alta Formazione per Donne di Governo

Le donne pensano | Geneaologie

L’Accademia si propone di tracciare, con il taglio della differenza sessuale, un itinerario teorico del “sapere conosciuto e sperimentato”, tramite pratiche di lettura e trasmissione di esperienze e presenze di donne nella letteratura, nella filosofia e nella storia. Un itinerario che si declina seguendo due prospettive. Da un lato, c’è il desiderio di rintracciare le genealogie di pensiero in autrici per vedere l’impegno teorico, esperienziale e l’approccio ermeneutico che hanno profuso nel tempo storico; si tratta di comprendere, con attenzione, come possa questo pensiero essere vitale oggi nei contesti in cui viviamo e operiamo.

Lezioni

– Diotima di Manintea, Assiotea di Fliunte, Ipazia di Alessandria: l’amore e la convivenza iniziano un lungo percorso
– Da Ildegarda di Bingen a Anna Maria Ortese: pensare cosmologicamente
– Da Margherita Porete e le beghine a Marìa Zambrano: mistica come amore per il mondo
– Da Elisabetta del Palatinato a Edith Stein: il “sentire è la radice del pensare”
– Madame de Rambouillet e le Preziose: conversare per governare

Coordinamento e guida: Annarosa Buttarelli

Calendario: 8,15 e 29 maggio 5 e 12 giugno

83
Progetto della Fondazione Scuola di Alta Formazione Donne di Govermo e La Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea
in collaborazione con Aspasia di Mileto Associazione per la consulenza filosofica di trasformazione
accademie.maestria@gmail.com | Tel. 045 803 9092