Le Pratiche della Fiducia - Scuola di Alta Formazione per Donne di Governo - Scuola di Alta Formazione per Donne di Governo

Le Pratiche della Fiducia

Dal desiderio di generare spazi di accoglienza non gerarchici, dentro e fuori di noi, e dal riconoscimento della fiducia quale sapere fecondo che abbiamo ricevuto e che ogni giorno continuiamo nel mondo attraverso i nostri gesti, le nostre parole e i nostri pensieri, si propone l’itinerario della fiducia come pratica di trasformazione. Né debole né buonista, né mansueta, docile o passiva, la fiducia è determinata e coraggiosa, sapienza operosa di bene possibile, da sempre a radice femminile e materna.
Seguire pratiche della fiducia ogni giorno, nel qui e ora, significa anche coltivare il respiro, custodire e concepire respiro, tornare al corpo consapevoli. Ed è riconoscere le diverse genealogie di fiducia da cui veniamo, anche attraverso immagini-simbolo di divinità femminili e materne di tradizioni diverse, immagini di protezione generose di vita a venire, icone di ispirazione per una continua rigenerazione di sé.

Temi e laboratori

– La fiducia come pratica di trasformazione;
– Le divinità femminili e le Madri divine del Buddhismo e dell’Induismo come Signore di trasformazione della coscienza;
– La fecondità del respiro e il radicamento nel corpo; il guadagno della fedeltà e del ritorno a sé; la custodia del tempo interiore; fare spazio, fare cuore.

Coordinamento: Carla Gianotti

104
Progetto della Fondazione Scuola di Alta Formazione Donne di Govermo e La Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea
in collaborazione con Aspasia di Mileto Associazione per la consulenza filosofica di trasformazione
accademie.maestria@gmail.com | Tel. 045 803 9092